26 Ottobre 2020
news
percorso: Home > news > La Spezia

Addio a Maiorca, il signore degli abissi che a Spezia era "in famiglia"

13-11-2016 17:08 - La Spezia
Maiorca alla bacheca dei ricordi (foto F.L.)
L´apneista più grande di tutti i tempi si è spento a 85 anni. Nel 2011 ritornò alla Spezia dove aveva stabilito uno dei suoi tanti record.

La Spezia - C´è un mare che ha legato assieme marinai, pescatori, palombari, sommozzatori, sommergibilisti, velisti, ammiragli, perfino piloti di idrovolanti e santi.
E´ quello del Golfo della Spezia, che oggi ricorda un amico e un grande protagonista delle imprese in quel Grande Blu che per qualcuno diventa il vero elemento di vita. Si è spento a Siracusa all´età di 85 anni Enzo Maiorca, il più grande apneista di tutti i tempi.
Una lista infinita quella dei records infranti dal siracusano. Un paio, nel 1973, il Signore degli Abissi li preparò a Fossamastra e li effettuò di fronte all´Isola del Tino.
Storie che nel 2011 vennero ricordate dallo stesso Maiorca, uno dei protagonisti della Festa della Marineria di quell´anno. Era stata un´occasione per fare visita ai vecchi amici spezzini che lo avevano seguito molto da vicino in quelle settimane di allenamenti nel nostro mare. Un incontro carico di ricordi, memorie che solamente le grandi imprese possono regalare, ricchi di particolari indimenticabili, tutti legati insieme, parti indispensabili della riuscita della sfida lanciata a sé stessi, prima ancora che al record di quegli 80 metri toccati in assetto variabile.
C´erano in quel 1973 con lui le figlie, anche quella Rossana che poi una malattia avrebbe portato via troppo presto. "Solitamente di questa nostra tragedia che ha sconvolto la famiglia Maiorca non ne parlo mai, per il semplicissimo motivo che il mare per primo ci ha insegnato che il lutto va tenuto nel cuore, dentro sé stessi", disse cinque anni fa Maiorca lanciando lo sguardo verso la sede degli Amatori del Mare. "A meno che non ci si trovi in famiglia: oggi con voi mi sento in famiglia e questo è il motivo per cui voglio ricordare mia figlia Rossana che insieme alla sorella Patrizia ogni mattina giocava proprio qui dove siamo adesso, in questo vialetto e godeva del verde tutto intorno. Un pensiero a lei, da parte di tutti noi: basta che ricordiate gli occhi azzurri, una treccia castana, portamento elegante come solo una figlia del mare può avere".

ANDREA BONATTI


Premi e riconoscimenti:

Per la sua attività sportiva, Maiorca ha ricevuto prestigiosi riconoscimenti come:
Medaglia d´Oro al valore atletico del Presidente della Repubblica (1964),
Tridente d´Oro di Ustica,
Premio letterario del C.O.N.I. per il libro "A capofitto nel turchino" (1976),
Stella d´Oro al merito sportivo del C.O.N.I.,
Medaglia d´Oro al merito di Marina (non solo per lo Sport ma anche per la difesa nell´ambiente, 2006).

In occasione del compimento degli 80 anni venne festeggiato a La Spezia con il conferimento del Premio della Festa della Marineria.

https://www.youtube.com/watch?v=Vn9C4AvTtA4
https://www.youtube.com/watch?v=gBbaA9C0rFQ

http://www.ilsecoloxix.it/p/multimedia/sport/2016/11/13/ASHtNQ6E-storia_maiorca_epica.shtml#9





Fonte: UNVS La Spezia - La Spezia

Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account