23 Gennaio 2020
[]
news
percorso: Home > news > La Spezia

Al "Montagna" arrivano i seggiolini e la wi-fi

28-12-2019 15:35 - La Spezia
Centro Sportivo Alessandro Montagna







Lavori al campo secondario per rattoppare la pista scalzata dalle radici: qui si scalderanno gli atleti che poi si sposteranno sul campo principale per cercare record e qualificazione alle Olimpiadi.

Brogi: "Sarà una delle casamadri dell'atletica".


LA SPEZIA 2020 IN STREAMING



La Spezia - Siamo già ai dettagli per organizzare il campionati assoluti di atletica leggera del 2020.
Dettagli che fanno la differenza.
L'amministrazione comunale si muove per chiudere una serie di interventi di forma e sostanza al campo sportivo "Alessandro Montagna" quando mancano pochi giorni all'entrata nell'anno olimpico.
Nelle prossime settimane arriveranno in Viale Fieschi 150 sedute da installare presso la tribuna centrale dove prenderanno posto tifosi, tecnici e osservatori durante gli italiani del prossimo giugno.
Contestualmente via ai lavori per "rattoppare" l'anello secondario, il cosiddetto galoppatoio, che in alcuni punti è stato scalzato da alcune radici affioranti.
Aspetto importante, perché qui i migliori atleti nazionali svolgeranno il riscaldamento in attesa di scendere in pista per provare a trovare un tempo o una misura che li mandi a Tokyo oppure anche un record italiano.
"Siamo a un ottimo punto con la messa a punto dell'impianto in ottica dei nazionali assoluti di atletica leggera e non solo - annuncia Lorenzo Brogi, assessore allo Sport - Sono tuttii interventi che servono in funzione dell'appuntamento preolimpico, ma sono anche la conferma della voglia di migliorare il Montagna.
Nella nostra testa c'è un campo sportivo che possa diventare un punto di riferimento per tutta l'atletica nazionale negli anni a venire, una delle casamadri. Abbiamo progetti di lungo respiro, perché La Spezia 2020 non deve rimanere un unicum".
A questa prima determina da 36mila euro, che comprende anche la tracciatura della staffetta sul campo principale e l'abbellimento dell'ex casamatta (ora locale tecnico), seguirà nell'anno nuovo un nuovo stanziamento decisivo.
Il campo sportivo sarà infatti dotato di un sistema wi-fi ad alta capacità per permettere ai media di raccontare l'evento della prossima estate in tempo reale.
I giudici di gara comunicheranno invece con un sistema di cavi dedicato, mentre il tabellone con i risultati a favore di tribuna sarà piazzato nella zona della rincorsa del giavellotto. I tre giorni dei nazionali avranno almeno tre ore giornaliere di diretta televisiva sui canali Rai oltre allo streaming che coprirà in pratica l'intero evento.

ANDREA BONATTI



Fonte: UNVS La Spezia - La Spezia

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]