21 Ottobre 2020
news
percorso: Home > news > La Spezia

Che emozione a Pontremoli per la pièce sullo scudetto dei Vigili del Fuoco del ´44

29-07-2017 09:46 - La Spezia
Eravamo quasi in cielo
PONTREMOLI -La piece teatrale "Eravamo quasi in cielo" è andata in scena con successo ieri sera a Pontremoli all´interno del Teatro della Rosa, gremito in platea e nei palchi: nelle prime file il sindaco di Pontremoli Lucia Baracchini, i dirigenti dello Spezia con il presidente Chisoli e l´amministratore delegato Micheli e i giocatori dello Spezia con l´allenatore Gallo al gran completo ma anche tanti tifosi. Protagonista l´attore Gianfelice Facchetti, figlio del mitico Giacinto, voce narrante della piece che ha raccontato la splendida impresa dei Vigili del Fuoco nel ´44.

Il giovane attore ha impersonato il mister Ottavio Barbieri, guida tecnica di quello splendido gruppo di giocatori che non sono riusciti a vedersi mai riconosciuto un titolo, affisso nell´albo solo a titolo onorifico. Durante lo spettacolo Facchetti, insieme alla Ottavo Richter Trio, ha impersonato la vicenda del giovane Incerti, la sfida con Vittorio Pozzo e l´anima di Mario Tommaseo. Adesso il prossimo appuntamento è per il 13 ottobre al Teatro Civico della Spezia, dopo quelli di Milano, Busseto e Pontremoli.

http://laspezia.cronaca4.it/2017/07/28/emozione-pontremoli-la-piece-sullo-scudetto-dei-vigili-del-fuoco-del-44/55152/

https://it-it.facebook.com/eravamoquasiincielo/

"Eravamo quasi in cielo": questa sera l´impresa del ´44 in scena a Pontremoli
Gianfelice Facchetti e l´Ottavo Richter Trio porteranno sul palco del Teatro della Rosa, l´impresa dei VV.F. Spezia; ingresso libero dalle 20:15 e fino ad esaurimento posti


Correva l´anno 1944. La Seconda Guerra Mondiale era ad un punto cruciale e scaricava tutta la propria violenza sull´Europa, non risparmiando ovviamente un´Italia divisa dalla Linea Gotica, tra le cui strade il popolo aveva l´assoluta necessità di provare a respirare almeno un poco di "normalità", dimenticando i rastrellamenti, le battaglie, il dolore e la morte. Fu così che la Federcalcio, con sede a Milano, decise di organizzare un Campionato di divisione nazionale misto, al termine del quale sarebbe stato assegnato il titolo di Campione d´Italia.

E´ in questo contesto storico che si sviluppò la leggendaria impresa dei Vigili del Fuoco di La Spezia, che a bordo di una vecchia autobotte modificata per trasportare la squadra e sempre sotto il rischio dei bombardamenti, furono in grado di compiere qualcosa di unico e irripetibile, sbaragliando la concorrenza fino a trovarsi di fronte il Grande Torino in un indimenticabile 16 luglio 1944, con gli imbattibili granata di Vittorio Pozzo che caddero sotto i colpi di Angelini, reti che portarono gli uomini di Ottavio Barbieri sul tetto d´Italia.

Oggi l´eroica impresa di Bani, Borrini, Amenta, Gramaglia, Persia, Scarpato, Tommaseo, Rostagno, Costa, Tori e Angelini, guidati da Ottavio Barbieri, rivive a teatro grazie all´opera "Eravamo quasi in cielo", scritta a quattro mani da Marco Ciriello e Gianfelice Facchetti, con la collaborazione di Piero Lorenzelli e Armando Napoletano, e fin dall´esordio di Milano ha saputo far breccia nel cuore degli spettatori, riportando alla luce un´impresa rimasta per troppo tempo nascosta al grande pubblico.
Ora la pièce teatrale è pronta ad approdare nel ritiro delle Aquile, infatti il questa sera alle ore 21:00, Gianfelice Facchetti e l´Ottavo Richter Trio si esibiranno sul palco del Teatro della Rosa di Pontremoli (MS) alla presenza della Prima Squadra aquilotta (ingresso gratuito a partire dalle 20:15 fino ad esaurimento dei 150 posti disponibili) un modo per far rivivere una parte importante della storia della maglia bianca proprio nei giorni in cui gli uomini di mister Gallo si apprestano a preparare la sesta stagione consecutiva in Serie B. Un´anteprima voluta fortemente dallo Spezia Calcio, in attesa che nei prossimi mesi l´attesa opera "Eravamo quasi in cielo" arrivi sul palco del Teatro Civico della Spezia, nella città da cui tutto ebbe inizio, la città degli eroici Vigili del Fuoco che batterono il Grande Torino conquistando l´Italia ed un posto perenne nella storia dello Sport.

http://www.acspezia.com/news/eravamo-quasi-in-cielo-questa-sera-limpresa-del-44-in-scena-a-pontremoli.16683.html


Nutrita la rappresentanza dell´UNVS Nazionale a Pontremoli, cominciando dal Presidente Emerito GP Bertoni, dal Vice Presidente Centro Italia Francesca Bardelli, dal Consigliere Nazionale Pino Orioli, dal Segretario Generale Ettore Biagini e dal "mitico "Cio" Tassi ed altri soci.
Presenti alcuni amici del Panathlon Pontremoli.
Preziosa la collaborazione e coordinamento, del gruppo di Gianfelice Facchetti, assieme alle maestranze del Teatro della Rosa, da parte del Presidente di UNVS Pontremoli Pietro Mascagna e del Delegato UNVS Liguria Piero Lorenzelli.

Gianfelice Facchetti, Nostro Socio UNVS (iscritto alla Sezione della Spezia) desidera ringraziare tutti gli amici Veterani, esprimere, ribadire GRATITUDINE e AMMIRAZIONE a TUTTO il CORPO NAZIONALE DEI VVF (in particolare al Prof. Fabrizio Santangelo e Com.te Ing. Calogero Daidone) per la preziosa collaborazione, supporto e simpatia, che hanno dimostrato fin dagli inizi di questa iniziativa teatrale, che si protrarrà, nei vari teatri italiani, per almeno 2 anni.

L´UNVS Nazionale è tra i PATROCINATORI dello spettacolo di Gianfelice Facchetti.

L´evento è su FACEBOOK

https://it-it.facebook.com/eravamoquasiincielo/


TRAILER "Eravamo quasi in cielo"
https://www.youtube.com/watch?v=ulqdMiCCs_E


Intervista a Gianfelice Facchetti
https://www.youtube.com/watch?v=wHOON08QEWE


Milano, Spazio Tertulliano: La Vernice
https://www.youtube.com/watch?v=VQCJeZ58xMk




Fonte: UNVS La Spezia La Spezia

Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account