16 Agosto 2018
[]
news
percorso: Home > news > La Spezia

"Non spegnete quel fuoco. I pompieri di La Spezia contro il Grande Torino. Una battaglia epica"

07-06-2018 12:50 - La Spezia
Non spegnate quel fuoco
"La Spezia, autunno del ´43. I bombardamenti devastano la città, il porto militare e le industrie belliche vengono presi di mira ogni giorno.
La gente scappa nelle campagne, i partigiani organizzano la resistenza e vanno a combattere sui monti. I nazifascisti controllano il territorio: arresti, rappresaglie, fucilazioni, terrore. Si vive nell´inferno, paralizzati dalla paura. Ma in quest´inferno, contro ogni logica, un gruppo di persone decide di inseguire un sogno: costruire una squadra di calcio ed iscriverla al Campionato di Guerra Alta Italia.
E´ un´impresa folle e, come tutte le follie, bellissima.
I giocatori vengono arruolati nel 42° Corpo dei Vigili del Fuoco.
Sono pompieri a tutti gli effetti: dormono in caserma e, quando serve, vanno a spegnere gli incendi e ad aiutare la gente.
Hanno il lasciapassare per viaggiare nei territori occupati dai tedeschi e, soprattutto, sono esentati dal servizio militare.
Giocano al pallone per evitare la guerra.
Una squadra di disperati che rischia la pelle, si diverte e, partita dopo partita costruisce un´impresa che entra nella storia.
La speranza, anche in mezzo al dolore, è una luce che sopravvive."

Questa è la prefazione autoriale vergata dal giornalista - scrittore della Gazzetta dello Sport, Andrea Schianchi, presente nel suo ultimo libro "Non spegnete quel fuoco. I pompieri di La Spezia contro il Grande Torino. Una battaglia epica"
L´autore ha scelto La Spezia come giusta sede iniziale, ai fini della presentazione.
Libro da ritenersi interessante e coinvolgente che descrive un Campionato di Guerra, quello del ´43 - ´44, intriso di emozioni, sentimenti che tutti possono condividere.
Appuntamento per il giorno 9 Giugno p.v. alle ore 18:30 a La Spezia, presso la libreria Booklet in Via dei Mille 42, è certa la presenza di famigliari dei giocatori dell´epoca.
La presentazione del testo e dell´autore, sarà a cura del giornalista - scrittore Armando Napoletano, che già negli anni ´90, con il suo libro "Un giorno di allarmi aerei" portò all´attenzione del mondo sportivo e della pubblica opinione, l´incredibile storia dei giocatori dello Spezia Calcio e di alcuni altri che si aggiunsero al gruppo, che si "fecero pompieri", con lo "scippo" finale dello scudetto ai danni della squadra dei Mitici VVF del 42°, ad opera dell´allora FIGC, che negò la validità di quel Campionato di Guerra, ai fini dell´assegnazione dello scudetto, nonostante la vittoria, in finale, sulla squadra del Grande Torino.
I VVF spezzini si sono dovuti accontentare di un risarcimento parziale, atteso quasi sessant´anni, ottenuto nel 2002 ( Allo scopo vedere al link : http://www.vigilfuoco.it/sitiSpeciali/viewPage.asp?s=2&p=6721 )
L´impresa della squadra dei Mitici, è ormai entrata nella leggenda del calcio e non solo, a tutt´oggi ancora si argomenta su quell´evento (quotidiano Avvenire del 27 Maggio 2018); il "FUOCO", è comunque sempre acceso e vivo nella memoria, nel ricordo, che nessun pompiere potrà o vorrà mai spegnere....

L´evento si svolge con il patrocinio della Sezione UNVS "O. Lorenzelli - F. Zolezzi" della Spezia , guidata dall´attuale presidente Davide Garbini, del Comune della Spezia , dello Spezia Calcio

PIERO LORENZELLI







Fonte: UNVS La Spezia La Spezia

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata