18 Novembre 2019
[]
news
percorso: Home > news > La Spezia

Piombino, la Rari Nantes Spezia fa incetta di medaglie

30-06-2019 11:51 - La Spezia
Sofie Callo sul gradino più alto del podio



Grande exploit della Rari Nantes Spezia, che conquista titoli assoluti e di categoria e va a podio con i suoi atleti Callo, Menchini, Bianchi e Ghettini.



Piombino, 10 giugno 2019 - Splende la stella della Rari Nantes Spezia, che fa incetta di medaglie agli Italiani di Piombino, con i suoi splendidi atleti Sofie Callo, Iris Menchini, Andrea Bianchi e Francesco Ghettini.

Incredibile l'exploit della Callo, levantese allenata da Simone Menoni, che a soli 18 anni ha vinto il titolo assoluto (oltre a quello Cadetti) in 2h 06'19''0 davanti alla quotatissima Giulia Gabrielleschi (Fiamme Oro, 2h 06'19"1), che le permette anche di qualificarsi agli Europei Giovanili, in programma da 4 al 4 agosto a Racice, nella Repubblica Ceca.

Le buone notizie arrivano anche nella maschile, perché sono due atleti della società spezzina (tesserati anche Marina Militare) ad occupare la seconda e la terza piazza dietro il plurititolato Matteo Furlan, anch'esso fondista con le stellette, che chiude in 2h 00'34"9: si tratta di Andrea Bianchi (2h 00'37"4) e Francesco Ghettini (2h 00'40"8).
Ma non finisce qui, perché i ragazzi della Rari Nantes centrano anche un altro obiettivo: Iris Menchini (2003), vince la classifica Juniores e si qualifica per gli Europei di categoria.

La Callo e la Menchini colgono, poi, altri due risultati lusinghieri, diventando rispettivamente campionessa italiana della categoria cadetti e della categoria Juniores nei 5 km.

A commentare questo incredibile exploit è il tecnico della società del presidente Alberto De Luca, Simone Menoni: “L'obiettivo – spiega - era andare in gara per vedere Sofie nelle prime tre; credevo fermamente nella sua qualificazione: è un'atleta non spremuta, fa meno di una coetanea, studiando e vivendo a Levanto, ma è un bel talento e riesce a sopperire: questo risultato, colto davanti a partenti quali la Pozzobon, la Gabbrielleschi e la Grimaldi è eccezionale: è la più forte.

Il fatto che mancassero Bridi e Bruni, che faranno il Mondiale e sono già qualificate, non toglie alla sua impresa.
Gara bellissima anche di Iris, che dopo una stagione travagliata, gareggiando contro le 2002, di un anno più grandi, ha sbaragliato la concorrenza arrivando settima assoluta.

E che dire di Ghettini e Bianchi, secondo e terzo dietro Furlan, che prende sempre medaglie in competizioni quali gli Europei?
Stiamo facendo grandi cose, sono ragazzi che si allenano tantissimo. L'unico problema sono gli impianti: ci vorrebbe una piscina comunale da 50 per far preparare nuotatori di questo calibro; pensare che abbiamo richieste da fuori, ma non possiamo accontentarle per questo. Tornando agli Italiani, l'unico rimpianto è che non sia prevista la classifica a squadre: con questi successi, saremmo arrivati primi”.
E negli ultimi giorni degli Italiani, sono arrivate altre grandi soddisfazioni: Iris Menchini e Sofie Callo si sono classificate prime anche nella 2,5 km rispettivamente nella categoria Junior e in quella Cadette, con la Callo seconda assoluta, dopo aver perso qualche secondo per aver sbagliato l'entrata nell'imbuto; Francesco Ghettini è invece arrivato terzo assoluto nella 25 km in 5h 34'28"1 dietro Alessio Occhipinti e Simone Ruffini.

Infine, la Rari Nantes è stata premiata come terza società italiana femminile dietro Fiamme Oro e Circolo Canottieri Aniene.

Ancora successi, orgoglio e festa per un club che continua a scrivere pagine del nuoto di fondo.

La Nazione 10 Giugno 2019


ANNOTAZIONI

SOFIE CALLO, IRIS MENCHINI e FRANCESCO GHETTINI sono tre formidabili nuotatori/nuotatrici agonisti/e,

GIOVANI TESTIMONIAL dell'UNVS, iscritti alla Sezione UNVS "O.Lorenzelli - F. Zolezzi" della Spezia.


SOFIE CALLO, nel 2018, si è aggiudicata una delle Borse di Studio UNVS

IRIS MENCHINI è stata premiata quale Atleta dell'Anno 2018 (UNVS SP), avendo vinto il Mondiale Juniores nel Nuoto di Fondo ed il titolo italiano, in vasca, nei 200 m. dorso.


Fonte: UNVS La Spezia - La Spezia

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]