02 Dicembre 2020
news
percorso: Home > news > La Spezia

SI GIRA IL VIDEO DI "ADDIO DOMENICHE TRANQUILLE", ecco cosa serve per partecipare

27-03-2015 01:03 - La Spezia
Stadio A. Picco Curva Ferrovia
Riprese aperte a tutti i tifosi dai 12 anni in su, ma dovranno firmare una liberatoria. "Portate bandiere, sciarpe e magliette per rendere il video e il pomeriggio più speciale!"

La Spezia - Si prospettano due giorni consecutivi in Curva Ferrovia per centinaia di tifosi dello Spezia. Sabato la sfida play-off contro il Pescara dell'ex Sansovini. A fine serata, sciarpe e striscioni non dovranno essere riposti in cantina; meglio un cassetto a portata di mano perché quei gradoni di cemento dovranno essere animati anche domenica pomeriggio. Per mettere il proprio volto e i propri colori nel video di "Addio domeniche tranquille", la canzone dedicata all'impresa del 1944 che presto sarà un singolo con videoclip annessa.
Dodici ore avanti e indietro per la città, videocamera in mano. Alla fine, il cantautore Martino Corti e i registi David Drills e Mosè Rodriguez porteranno con sé il girato a Milano, per l'ultima parte delle lavorazioni. Non prima però di un passaggio all'Arena Civica dove i calciatori-pompieri dello Spezia sconfissero il Torino di Vittorio Pozzo ormai 71 anni fa.

Prima tappa con Fabrizio Santangelo, direttore Sport dei Vigili del Fuoco, poi la partenza di buona mattina per la Spezia. Punto d'arrivo la caserma dell'Antoniana, dove il trofeo vinto dai ragazzi di Ottavio Barbieri è tuttora conservato e dove ci sarà un incontro con Piero Lorenzelli, delegato regionale dell'Unione dei Veterani dello Sport. Dopo pranzo l'incontro con la presidentessa Francesca Bassi, poi Paolo Rabajoli e Armando Napoletano che con il suo libro "Un giorno di allarmi aerei" mise in moto il processo di riscoperta storica.
L'appuntamento per tutti quelli che vorranno esserci è alle 16.30 dietro la Curva Ferrovia, aperta in via del tutto eccezionale grazie all'interessamento dello Spezia Calcio. Dalle 17 telecamere accese per riprendere i tifosi con maglie (si suggerisce di presentarsi in bianco), sciarpe, stendardi e quant'altro.

Serve la liberatoria. Due i requisiti: memorizzare la canzone e, cosa che faciliterà le operazioni di ingresso in curva, presentarsi con la liberatoria firmata. Il documento da compilare potrà essere richiesto all'indirizzo, laspezia.unvs@libero.it: va letto, firmato e consegnato all'ingresso in Ferrovia domenica pomeriggio.
Potranno partecipare anche i minorenni (solo dai 12 anni in su) accompagnati da genitori o da un tutore che firmerà per loro la liberatoria; i tifosi più piccoli potranno comunque partecipare a questo incontro bellissimo ma non potranno comparire nel video.
"Qualsiasi bandiera, sciarpa, maglietta, qualsiasi cosa vorrete portare legata alla squadra o a questa storia magnifica aiuterà a rendere ancora più speciale questa giornata e questo video!", sottolinea Martino Corti.

"Addio domeniche tranquille" di Martino Corti


https://www.youtube.com/watch?v=Kg1dNFt5YJo



Andrea Bonatti per Cittadellaspezia.com



Fonte: UNVS La Spezia

Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account