20 Agosto 2019
[]
news
percorso: Home > news > La Spezia

“Con Valentino Davide può battere Golia” IN LUI IL TORO VIVE!

22-01-2019 20:14 - La Spezia
Valentino Mazzola (da Wikipedia)

Dopo la BBC, anche la RAI rende omaggio al Capitano degli Invincibili grazie a Gianfelice Facchetti.


“Un volto nella notte, un primo piano in televisione: Gianfelice Facchetti figlio del grande Giacinto.
Un volto nella notte, un testo che prende corpo, una parola che insegue l’altra nel racconto. Lui Gianfelice, attore drammaturgo che alla Domenica Sportiva (il giorno 20 Gennaio u.s.) parla di Valentino Mazzola, del Grande Torino e della rinascita dell’Italia nella seconda metà degli anni ’40.
E lo spettatore che rimane incollato davanti alla TV: perché l’altra sera la RAI, che da oltre un anno ospita l’apprezzata rubrica di Facchetti ha regalato ai tifosi granata un momento anche di grande orgoglio e agli sportivi tutti un’occasione per riflettere sui valori sportivi, civili e morali che avranno sempre un profondo significato.
Vanno oltre il tempo.
In vista dei 100 anni dalla nascita di Mazzola Gianfelice ha infatti voluto dedicare a Valentino e ai suoi fratelli la propria rubrica settimanale alla DS “Facchetti Football Club” un monologo ricco di spunti ed evocazioni, recitato con sentimento…….”

MARCO BONETTO

Il testo prosegue, leggibile, sulla pagina del giornale, qui sotto, in immagine


Il toccante e sensibile messaggio di Gianfelice, che esplora e si collega anche alle realtà sportive e calcistiche odierne in particolare, conferma come la squadra e soprattutto le gesta del Grande Torino, quelle degli “INVINCIBILI” siano state, anche in parte, il traino, il riscatto per la rinascita e la ricostruzione dell’Italia, nel periodo post bellico; certamente bisognava rimboccarsi le maniche, proprio come abitualmente in campo, nei momenti difficili, faceva lui: il capitano Valentino.
Quella grande squadra del Torino, guidata da Valentino Mazzola ed allenata da Vittorio Pozzo, per un improbabile ed incredibile destino, si trovò ad incontrare, presso l’Arena di Milano, il 16 Luglio 1944 (nel pieno del caos bellico) la squadra dei Vigili del Fuoco della Spezia, nella finale a 3, assieme al Venezia, nel c.d. “Campionato di Guerra ’43 – ‘44”
Incredibilmente lo “squadrone” del Torino, nonostante fosse “irrobustito” dalla presenza di un altro grande giocatore, come Silvio Piola, venne sconfitto per 2 a 1 dai “pompieri spezzini”, che si aggiudicarono così lo scudetto, contro ogni previsione.
Se le gesta del Torino furono, a livello nazionale, funzionali alla volontà e determinazione per la rinascita dell’Italia, distrutta dalla guerra, senza dubbio, la vittoria della squadra del 42° Vigili del Fuoco della Spezia, lo fu a livello locale.


Gianfelice Facchetti, come noto, ha voluto trasporre ed interpretare, per il teatro, la storia di quel campionato, creando una piece dal titolo: “Eravamo quasi in cielo”, spettacolo che attualmente, con consensi di critica e di pubblico, sta replicando nei teatri della penisola.

Questo il link al trailer dello spettacolo:



Dal Sito Nazionale dei VVF:



PIERO LORENZELLI




Fonte: UNVS La Spezia La Spezia

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]