14 Giugno 2021
[]
news
percorso: Home > news > La Spezia

Lorenzo Musetti batte il numero 9 del mondo Diego Schwartzaman

18-03-2021 09:46 - La Spezia
Lorenzo Musetti - Acapulco




LORENZO MUSETTI è GIOVANE TESTIMONIAL UNVS, iscritto alla Sezione "O. Lorenzelli - F. Zolezzi" della Spezia




Il futuro è qui.
Nella notte italiana, Lorenzo Musetti regalava al tennis italiano un’altra fantastica impresa eliminando il numero 9 del mondo Diego Schwartzman dal primo turno dell’Atp 500 di Acapulco. Si tratta della prima vittoria contro un top10 per il dicannovenne di Carrara che continua a stupire il circuito mondiale.

Arrivato al tabellone principale del torneo messicano passando dai 3 turni delle qualificazioni, Lorenzo ha pescato proprio l’avversario che aveva dichiarato di voler evitare. Testa di serie numero 3 del tabellone, l’argentino Schwartzman è infatti uno dei giocatori più in forma del momento, finalista, lo scorso autunno, proprio al Master 1000 di Roma che aveva consacrato il talento di Musetti.

La costa messicana del pacifico ha assistito ad un prova tattica magistrale del giovane azzurro, soprattutto nel primo set, portato a casa sul punteggio di 6-3, capace di reggere botta anche dopo il ritorno di fiamma del “Peque” che aveva allungato il match al terzo parziale dopo aver vinto il secondo per 6-2.

Nel set decisivo Musetti ha mostrato una maturità che non ci si aspetta da un ragazzo così giovane nell’affrontare uno dei maestri del tennis mondiale. Abile nel portarsi avanti di due break, il carrarese ha resistito agli assalti di Schwartzman e non è crollato dopo essersi visto annullare 5 match-point e dopo aver servito una volta inutilmente per il match. E dopo 2 ore e 22 minuti di partita sul cemento messicano, l’impresa è stata compiuta: 6-3/2-6/6-4 per andare a giocarsi il secondo turno contro il tosto Francis Tiafoe, americano numero 56 al mondo già affrontato due volte e contro cui ha un bilancio in parità: 1-1

Il migliorabile 39% di punti vinti sulla seconda di servizio lascia aperti ancora tanti margini per la crescita futura dell’atleta allenato da coach Stefano Tartarini. Ma nonostante i 3 punti in meno vinti nel computo finale, la freddezza con cui Musetti ha gestito la pressione lascia ben sperare anche per l’immediato futuro. Emblematici i 3 aces serviti nell’ultimo game della partita.

Al termine della partita è arrivato l’abbraccio con coach Tartarini, ma soprattutto i complimenti di Fabio Fognini, con il quale Musetti ha stretto un buon rapporto. Fognini, vittorioso anche lui nel derby italiano contro Travaglia, è stato lo sparring partner di Lorenzo proprio prima di entrare in campo. Saranno sicuramente stati utili i consigli che l’originario di Arma di Taggia ha dispensato.

Con questa vittoria, Musetti si è assicurato, il prossimo lunedì, il suo best ranking: 114 della classifica Atp. "È stata una nottata incredibile. – ha dichiarato Musetti al termine del match – Sapevo che Diego avrebbe lottato fino alla fine, anche se ero in vantaggio 5-1. Nell’ultimo game ero un po’ stanco e quei tre aces credo siano stati la chiave della partita. È molto difficile per me spiegare le emozioni che sto vivendo, credo che questa notte sarà molto complicato dormire con tutta questa adrenalina".


NICOLA BONGIORNI

Cittadellaspezia.com



Fonte: UNVS La Spezia - La Spezia

Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account