20 Settembre 2021
[]
news
percorso: Home > news > Genova

Un CONI al “pesto” con un magico “tocco rosa”

14-05-2021 12:33 - Genova
da sx. Antonio Micillo, Stefano Mei, Silvia Salis, Tiziano Pesce, Davide Battistella









Una magica cinquina.

Il terzo mandato di Giovanni Malagò al timone del Comitato Olimpico Nazionale Italiano ha radici liguri profonde e di grande spessore.

Sono cinque gli sportivi della nostra Regione coinvolti a livello nazionale.

In primis Silvia Salis, campionessa di preferenze, la più votata dal Consiglio per un posto in Giunta.
Malagò l’ha nominata vicepresidente vicario. La numero 2 dello Sport italiano. Un riconoscimento straordinario per la “nostra” stella. Era il 2005 quando una giovanissima Salis saliva sul palco del Galà delle Stelle, al Teatro Carlo Felice. Da lì in poi altri 2 Oscar, tanti eventi vissuti fianco a fianco, due Olimpiadi da protagonista nel lancio del martello, un quadriennio nel Consiglio nazionale CONI e in quello della “sua” FIDAL. Adesso l’ennesima, grandissima, sfida.

E poi quattro liguri nel Consiglio Nazionale CONI.
A iniziare da Antonio Micillo (Presidente CONI Liguria), fresco di Stella d’Oro al merito sportivo.
Con lui tre Presidenti “nazionali”.
Stefano Mei, nuovo numero 1 dell’atletica italiana (Socio UNVS, Sezione di Forlì),
Davide Battistella, (Socio UNVS, Sezione della Spezia) Presidente della Federclimb, la Federazione dell’Arrampicata sportiva.
E infine Tiziano Pesce, numero uno dell’UISP, il più importante ente di promozione sportiva in Italia.

Una rappresentanza importante, concreta. Di valore. Mai avuta prima. Proprio nel quadriennio più difficile, quello della ripartenza dello Sport. A Silvia, Antonio, Stefano, Davide e Tiziano va non solo il nostro più sentito e sincero augurio di buon lavoro ma anche la solita e incondizionata collaborazione di tutto il nostro progetto per il raggiungimento di più importanti obiettivi di promozione dello sport e dei suoi valori.

Siamo certi che sapranno fare squadra e potranno portare valore allo Sport italiano e allo stesso tempo alla nostra Liguria a cui sono indissolubilmente legati, pur se sempre in viaggio e in trasferta.

E’ un CONI al “pesto”. Dal sapore deciso e affascinante. E con Silvia vicepresidente il CONI avrà un tocco rosa che nulla c’entra con le abusate e spesso “vuote” quote rosa. Silvia ha eleganza e esperienza. Passione e conoscenza. Da atleta prima e dirigente poi. Sarà un elemento preziosissimo per Malagò per tutto lo Sport italiano.

Andatevi a rileggere l’intervista rilasciata a Marco Callai prima delle elezioni
. L’abbiamo seguita da vicino in tutti questi anni e saremo felici di proseguire in questo affascinante cammino.

MICHELE CORTI

Fonte: UNVS Genova - Genova

Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account