29 Ottobre 2020
news
percorso: Home > news > La Spezia

Addio a Fulvio Magi, la Spezia perde un altro decano tra i giornalisti

23-02-2015 12:58 - La Spezia
Tribuna Stampa Stadio A. Picco
Redattore de La Nazione e corrispondente della Gazzetta dello Sport, aveva 68 anni.

La Spezia piange Fulvio Magi, scomparso all´età di 68 anni. Fulvio, da sempre giornalista della Nazione, ha collaborato anche per la Gazzetta dello Sport. Per cinquant´anni ha seguito con passione lo Spezia Calcio dal suo posto in tribuna stampa lasciato vuoto solo durante questa stagione, a causa dei problemi di salute che l´avevano colpito. Magi, che soffriva di problemi cardiaci, era da tempo ricoverato all´ospedale San Martino di Genova.
Oltre che protagonista sulla carta stampata, è stato anche un pioniere nelle radio e nelle tv private spezzine. Prima a Radio Golfo dei Poeti dove conduceva il notiziario serale e poi a Telespezia dove con l´inseparabile amico e compagno di tante avventure Rino Capellazzi - anch´egli scomparso di recente come un altro grande "decano", Fulvio Andreoni - cominciò ad entrare nelle case degli spezzini con il suo Sabato Sport. Seguirono le telecronache dello Spezia Calcio su Tele Ligura Sud, sempre in coppia con Rino e con l´apporto del giovanissimo figlio Marco, che lo avrebbe seguito poi nella professione giornalistica.
"La società Spezia Calcio, Prima Squadra e Settore Giovanile, si unisce al dolore che ha colpito la famiglia Magi, privata dell´affetto di Fulvio, figura storica del giornalismo spezzino. Ai suoi cari giungano le più sentite condoglianze del Presidente Onorario Gabriele Volpi, del Presidente Matteo Volpi e di tutto l´ambiente bianco", il ricordo del club di Via Melara. Anche la Tarros, principale club cestistico della città, lo ricorda attraverso le parole del presidente Caluri: "Ci legava un rapporto di stima ed amicizia. Mi mancherà molto. Fulvio amava davvero lo sport, tutti gli sport. Seguiva lo sport spezzino in tutte le sue forme, vivendolo appieno, da tifoso, prima di raccontarlo, da giornalista, con professionalità e obiettività. Con lui avevo un rapporto che andava ben oltre quello "professionale", da presidente di una società sportiva a giornalista: a legarci era un´amicizia che durava da anni. Ricordo tante piacevoli serate a parlare di basket e di sport in generale. Mi mancheranno molto quei momenti, mi mancherà tanto un uomo che aveva una grande passione per il proprio mestiere e per la sua città. Sono vicino a tutti i suoi familiari, a loro voglio fare le più sentite condoglianze a nome personale, ma anche di tutto lo Spezia Tarros".

"La scomparsa di Fulvio Magi rappresenta una perdita umana e professionale per la nostra città. Era un riferimento e, insieme al compianto Rino Capellazzi, una delle più autorevoli "penne" e figure giornalistiche legate allo sport. Un riferimento per tutti e credo anche un esempio per i suoi colleghi cresciuti vicino a lui, un professionista serio e preparato. Un lavoratore instancabile che tanto ha dato al giornalismo spezzino e per questo giungano alla famiglia e alla redazione de La Nazione le condoglianza di tutta la città." - ha voluto ricordarlo anche il sindaco Massimo Federici.
Alle esequie tenutesi nella Chiesa di Cristo Re alla Spezia, stipata dai tanti sportivi e amici di Magi, presenti anche Francesca Bassi, presidente dell´UNVS spezzina con il Delegato Liguria Piero Lorenzelli, amico d´infanzia del caro Fulvio.
Il giornalista, da sempre, scriveva articoli riguardanti la vita associativa dell´UNVS spezzina, pubblicando, sul giornale La Nazione, comunicati stampa e resoconti sulle attività e competizioni sportive organizzate dai Veterani dell´UNVS.

Fonte: Cittadellaspezia.com

Fonte: UNVS La Spezia

Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account