21 Ottobre 2020
news
percorso: Home > news > Varazze

Paolo Giargia Argento ai Mondiali ISAF 2016 di Vela in Nuova Zelanda

23-12-2016 13:33 - Varazze
Paolo Giargia
Paolo Giargia è un Giovane Testimonial dell´UNVS, iscritto alla Sezione "Ernesto Botta - Vittorio Badano" di Varazze.

La sua crescita Sportivo - Agonistica è stata continua: giovanissimo, già nel 2010, era stato premiato dall´UNVS Varazze.
Grande entusiasmo e soddisfazione presso il VCN (Varazze Club Nautico) ove Paolo è cresciuto agonisticamente, felicitazioni da parte di "Berto" Carattino, storico dirigente del Club e Vice Presidente di UNVS Varazze e da tutta la cittadinanza sportiva.
Paolo, quest´anno ha concorso per l´assegnazione di borsa di studio UNVS

Chi è Paolo Giargia:

http://www.ponentevarazzino.com/wp-content/uploads/2016/09/Paolo-Giargia-Velista-Classe-Laser-Radial-del-VCN.pdf

Successo della Nazionale italiana ad Auckland, Nuova Zelanda, nel Trofeo delle Nazioni, davanti a Gran Bretagna e Francia. A questo successo ha contribuito in modo determinante la vittoria di Paolo Giargia, attualmente l´atleta di punta del Varazze Club Nautico, nella classe Laser Radial, miglior risultato in questa categoria da quando sono stati creati i campionati giovanili.
Si è conclusa oggi 20 dicembre ad Auckland, Nuova Zelanda, l´edizione 2016 del Youth Sailing World Championship, che hanno visto scendere nelle acque del Golfo di Hauraki oltre 380 regatanti di 65 nazioni suddivisi in quattro classi maschili e altrettante femminili, 420, 29er Laser Radial e RS:X, e una classe mista, Nacra 15.
Il Mondiale di Paolo Giargia, uno dei tre rappresentanti della Liguria fra i 14 atleti della nazionale, gli altri erano Edoardo Ferraro e Francesco Orlando dello Y.C. Sanremo impegnati con il 420, è iniziato con piazzamenti nelle immediate retrovie del podio, e il suo Argento è maturato grazie alla costanza dei risultati ottenuti dall´atleta del VCN nelle due regate quotidiane che lo hanno impegnato per quattro giorni, con una sola regata l´ultimo giorno.
Settimo alla fine del primo giorno, è sceso di un posto il giorno successivo per iniziare quindi la scalata al podio, chiudendo quarto la sera del terzo giorno di regate per balzare poi sul secondo gradino virtuale il quarto giorno, difendendo quindi il piazzamento con uno stretto marcamento del concorrente statunitense Carrson Pearce nella regata finale. Nulla da fare invece per l´oro, con l´australiano Finnian Alexander che ha piazzato ben quattro primi posti dalla quarta alla settima regata.
L´argento al Mondiale ISAF segue la medaglia di bronzo conquistata dal portacolori varazzino all´Europeo giovanile tenutosi nell´agosto scorso a Talin, Estonia, e chiude in modo esaltante l´esperienza di Paolo Giargia nella squadra giovanile Laser della Federazione Vela. Da gennaio l´atleta del VCN si concentrerà unicamente sul Laser Standard, classe olimpica, con l´obiettivo di raggiungere anche qui ottimi risultati, per ottenere i quali si dovrà confrontare con avversari di valore assoluto.

http://www.ponentevarazzino.com/2016/12/20/87693/


Babbo Natale è passato in anticipo al Varazze Club Nautico, e incarnatosi in Paolo Giargia ha regalato al nostro Circolo una splendida Medaglia d´Argento a livello mondiale. Dopo che per due volte di fila in eventi di livello internazionale l´ultima giornata di regate, che avrebbe potuto permettere a Paolo di salire sul podio, si era risolta in un nulla di fatto, sperare che anche ad Auckland l´ultimo atto delle regate venisse cancellato in modo da confermare senza timori il secondo posto conquistato dal nostro portacolori alla fine delle prime otto regate era lecito . . . forse non tanto sportivo ma lecito! Invece tutti in acqua con i Laser Radial maschili al via poco prima delle 23 ora italiana. Unico modo di seguire l´evolversi della situazione il Live Blog sul sito dello Youth Sailing World Championship. Al primo passaggio disponibile sul blog Paolo era settimo, dietro Polonia, Brasile, USA, Corea, Norvegia e Russia. Era vitale marcare lo statunitense, che inseguiva a sette lunghezze nella classifica generale, e ne aveva già rosicchiati quattro. Nessuna notizia, se non che i Laser maschili stavano coprendo l´ultimo lato. Il messaggio successivo riportava i passaggi sul traguardo: Danimarca al primo posto, ma dopo aver guidato la classifica nelle prime giornate Patrick Doepping era incappato in un periodo nero ed era retrocesso di parecchie posizioni. Seguivano Russia, Brasile, Norvegia, Polonia, Corea, Olanda, Portogallo e Stati Uniti; di questi gli unici pericolosi erano in parte il polacco Jakub Rodziewicz, ma soprattutto lo statunitense Carrson Pearce, che alla vigilia condivideva il terzo posto con lo spagnolo Ismael Iess Falcon, che veleggiava però nelle retrovie. E Paolo? Panico fino alle 23:55 quando finalmente usciva un post che recitava:
AUS 1 ITA 2 and USA 3: podium spots for the laser boys!
Era fatta! Paolo Medaglia d´Argento. Per l´oro non c´era storia, visto che il vantaggio dell´Australiano era incolmabile, salvo affondamento dello stesso, cosa poco probabile e auspicio decisamente antisportivo. Quello ottenuto dal portacolori del Varazze Club Nautico è il miglior risultato ai Campionati del Mondo Giovanili ottenuto dall´Italia nella classe Laser Radial; finora l´unico podio era stato quello di Zara nel 2011 quando Giovanni Coccoluto aveva ottenuto la Medaglia di Bronzo. Di seguito la foto di Paolo sul podio, con il vincitore, l´australiano Finnian Alexander, e con il terzo classificato, lo statunitense Carrson Pearce, e la foto insieme a tutti gli altri medagliati di Auckland.
Il secondo posto di Paolo, unitamente all´Argento di Alexandra Stalder e Silvia Speri nel 420 femminile e al Bronzo di Carolina Albano nel Laser Radial, e ai piazzamenti degli Atleti delle altre classi, hanno permesso alla squadra italiana di conquistare il primo posto nella classifica per nazioni, che ripete quello ottenuto nel 2013 a Cipro.
Adesso attendiamo il suo rientro per festeggiare adeguatamente.
Ormai a Paolo tocca entrare nel mondo dei Grandi.
Dei Grandi del Varazze Club Nautico sicuramente, un Argento Mondiale e un Bronzo Europeo in una classe competitiva come il Laser Radial, che apre le porte al Laser olimpico, sono una prima per il nostro Circolo.
Dei Grandi in senso lato, visto che oltre al definitivo cambio di classe, la vela del Radial ormai va in soffitta, Paolo si appresta a terminare il liceo, e la Maturità segnerà un momento importante in vista del suo futuro, nel quale indipendentemente dalle sue decisioni la vela rimarrà sempre un punto focale.
Ma per il 2017 non carichiamolo di responsabilità: lasciamogli fino al 2018 per ripetersi . . .
Grazie Paolo, da parte di tutti i Soci del Varazze Club Nautico

Fonte: Varazze Club Nautico (http://www.varazzeclubnautico.it/)



Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account