23 Ottobre 2020
news
percorso: Home > news > La Spezia

Patrizia Saccone: «Davanti al terrore, alle minacce, lo Sport non si fermerà»

26-11-2015 10:18 - La Spezia
Patrizia Saccone - Assessore allo Sport
LA SPEZIA - Quest´anno nel preparare il consueto contributo che ogni anno invio agli amici dello Sport, non posso non tenere conto dello stato d´animo che vivo assieme ai tanti operatori che come me vivono lo Sport sotto ogni punto di vista. L´assurda violenza e vigliaccheria del terrorismo fa ancora più male quando gli attacchi vengono portati al cuore dello Sport. Le morti in Francia, il terrore, le tre esplosioni che sono avvenute nei pressi dello Stade de France dove era in corso l´amichevole di calcio Francia - Germania, con gli spettatori che si sono riversati sul terreno di gioco e non sono stati fatti uscire fino alle 2 di notte. La partita amichevole tra Germania e Olanda annullata a causa di un allarme bomba non sono casi isolati. Non è infatti la prima volta purtroppo che il terrorismo colpisce il mondo dello Sport.
Sono passati 43 anni dal primo attacco terroristico portato al mondo dello Sport, nel corso delle Olimpiadi di Monaco 1972, e ogni volta fa sempre più male. Un film del terrore che a rallentatore ripercorre tutte le date e i luoghi ma soprattutto tutti gli eventi dove si sono consumati gli attacchi. Immagini che riportano alle:

1972 OLIMPIADI DI MONACO DI BAVIERA
Ai Giochi Olimpici commando dell´organizzazione palestinese Settembre Nero irruppe all´interno del villaggio olimpico negli alloggi destinati agli atleti israeliani, uccidendo tutti gli atleti sequestrati.

1996 OLIMPIADI DI ATLANTA
Il 27 luglio, durante un concerto in omaggio ai Giochi Olimpici , esplode una bomba rudimentale che causa 2 morti e oltre 100 feriti.

1997 MONDIALI DI CICLISMO - SAN SEBASTIAN (Spagna)
Un autobomba esplode mentre sta passando un convoglio della Guardia Civil. L´attentato, rivendicato dai terroristi baschi dell´Eta, provoca 4 feriti.

2002 REAL MADRID-BARCELLONA
Il 1° maggio , durante la partita Real Madrid-Barcellona, esplodono due autobombe vicino allo stadio Santiago Bernabeu: nessuna vittima ma i feriti sono circa una ventina. A rivendicare l´attacco è ancora l´Eta.

2002 NUOVA ZELANDA, TEST CRICKET IN PAKISTAN
Nel maggio del 2007, la Nuova Zelanda è costretta a rinunciare al test contro il Pakistan dopo che un´autobomba esplode a Karachi, provocando la morte di 13 persone.

2008 CANCELLATA LA PARIGI-DAKAR
Alla vigilia della partenza, la Parigi-Dakar del 2008 viene annullata a causa del fortissimo rischio di attentati.

2008 MARATONA WELIVERIYA SRI LANKA
Il 6 aprile 2008 in Sri Lanka viene organizzata una maratona per il capodanno singalese. Un militante delle Tigri Tamil si fa esplodere in mezzo ai partecipanti: 15 morti, e oltre 100 feriti.

2009 SRI LANKA, TEST CRICKET IN PAKISTAN
Il 3 marzo un autobus con a bordo i membri della squadra di cricket dello Sri Lanka viene preso d´assalto da 12 terroristi vicino allo stadio di Lahore. Sei giocatori rimasero feriti, sei poliziotti e due civili furono uccisi.

2010 PAKISTAN, MATCH DI VOLLEY
Il primo gennaio 2010 a Shah Hasan Khel un kamikaze si fa esplodere con la sua auto durante una partita di pallavolo. Il conteggio delle vittime è : 105 morti e più di 200 feriti.

2010 TOGO, COPPA D´AFRICA
Nel gennaio del 2010, il pullman con a bordo la Nazionale del Togo viene mitragliato L´attentato, fu poi rivendicato dal Fronte di liberazione dell´enclave di Cabinda

2013 MARATONA DI BOSTON
Il 15 aprile del 2013 due bombe esplosero a pochi metri dal traguardo, causando la morte di 3 persone (tra cui un bimbo di 8 anni) e oltre 260 feriti

Quest´anno come è noto la Città della Spezia ha ottenuto nella sede dell´Europarlamento a Bruxelles un importante riconoscimento "La Spezia - Città Europea dello Sport". Davanti al terrore, alle minacce, lo Sport non si fermerà, La Spezia non si fermerà e assieme alle società e agli enti di promozione sportiva organizzeremo un 2016 ricco di eventi sportivi, di iniziative, all´ insegna dello Sport per tutti, del divertimento e della sana competizione sempre più convinti che esso rappresenti il mezzo attraverso il quale si possano diffondere messaggi di pace e di fratellanza tra i popoli nella lotta alla xenofobia, al razzismo, alla violenza.

Dott.ssa Patrizia Saccone
Assessore allo Sport Comune della Spezia



Fonte: UNVS La Spezia

Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account