19 Marzo 2019
[]
news
percorso: Home > news > La Spezia

Un tempio dell'atletica ed una vetrina del territorio

25-02-2019 21:28 - La Spezia
Campo Sportivo Montagna

In vista dei nazionali assoluti del 2020, il "Montagna" ospiterà una serie di eventi per avvicinarsi al grande appuntamento. A giugno i Campionati di società porteranno mille persone alla Spezia solo tra atleti e accompagnatori.


Il 2020 è vicino. Venerdì sera è andato in scena al campo sportivo "Montagna" il primo consiglio del Comitato organizzatore dei Campionati assoluti individuali di atletica del prossimo anno che saranno ospitati per la prima volta in Liguria.
Il terzetto dirigenziale composto da Stefano Mei, Norberto Capiferri e Federico Leporati ha riunito le persone ritenute idonee a collaborare fattivamente alla preparazione della manifestazione, tracciando le prime linee guida e le tappe di avvicinamento a un appuntamento storico.
Quello spezzino è un movimento che recupera un glorioso passato e che inizia già dai prossimi mesi a puntare l'obiettivo del giugno del prossimo anno con una serie di eventi di avvicinamento.

Si parte il 25 aprile con il Meeting Città della Spezia che richiama da vicino i nove meeting internazionali organizzati alla Spezia a cavallo tra i Novanta e i Duemila. Appuntamenti che avevano visto gareggiare in viale Fieschi nomi che hanno fatto la storia dello sport: la mitica olimpionica Fiona May, i campioni del mondo Samuel Matete dello Zambia e Yamilé Aldama di Cuba, la giamaicana Shelly-Ann Fraser-Pryce due volte medaglia d'oro olimpica come il keniota Ezekiel Kemboi, il pesista Alessandro Andrei oro a Los Angeles 1984, il primatista italiano Enrico Sgrulletti, l'europeo indoor Paolo Dal Soglio, l'argento mondiale Stefano Tilli, l'immortale Fabrizio Donato e altri atleti italiani di prima fascia come Giuseppe Gibilisco, Fabrizio Mori e Laurent Ottoz oltre a decine di primatisti italiani e centinaia di azzurri. Una lista non completa peraltro.

A seguire la seconda edizione del Trofeo Politan, che già tanto successo ha ottenuto lo scorso anno. Il clou, la vera prova del nove in vista degli assoluti, è invece prevista per giugno. Il 15 e 16 si terrà la finale B del Campionato di società assoluto maschile e femminile su pista, che la Fidal ha espressamente chiesto di organizzare alla città per oliare i meccanismi in vista del 2020. La Spezia si sta preparando ad essere veramente la città dell'atletica, con gare di spessore e centinaia di atleti provenienti da tutta Italia. Nella finale di giugno sono previsti fra atleti ed accompagnatori oltre mille persone. Per gli assoluti saranno qualche centinaia in più.

"Un impegno organizzativo e finanziario che non ci spaventa - afferma Capiferri - Contiamo molto sulla collaborazione della città in tutti i sensi. In vista dei campionati assoluti 2020, si stanno tendendo contatti assidui e proficui con le istituzioni, con possibili sponsor e collaboratori. E' un'occasione che la Spezia, sportiva e non, deve sfruttare. L'attenzione massima dei media nazionali e soprattutto le migliaia di persone che converranno qui per tre e più giorni, le circa 24 ore di diretta e differita Rai, sono occasioni che non vanno perse. Sia per l'immagine sportiva che per l'apporto dato al turismo e alla conoscenza dei nostri bei territori".

In questo senso già in preparazione una serie di manifestazioni collaterali che riguarderanno la promozione del territorio, dei prodotti tipici e delle peculiarità culturali. "Cercheremo di fare della zona del Montagna, oltre che in una cittadella dello sport, anche un biglietto da visita per tutti quanti verranno, e saranno tanti, da ogni parte d'Italia. Per questo contiamo e crediamo nell'aiuto e nella collaborazione di tutti".

ANDREA BONATTI



Fonte: UNVS La Spezia La Spezia

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata